Quanti tipi di piscine esistono?

Quanti tipi di piscine esistono?

Avete finalmente deciso che la vostra piscina interrata dei sogni si farà. Finalmente vi siete decisi: volete anche voi una bellissima piscina nel vostro giardino, dove rilassarvi e trascorrere del tempo con gli amici. Se avete già deciso il modello non vi resta che ordinarlo, ma se siete ancora indecisi, fareste bene a valutare il modello migliore di piscina interrata.

Ne esistono infatti di diverse tipologie, fra dimensioni, materiali, qualità e costi davvero diversi. La scelta della migliore dipende da una serie di valutazioni personali. Noi vogliamo mostrarvi quali sono i tipi di piscina interrata principale in modo che possiate fare una scelta oculata. Infatti esistono piscine in cemento armato, polistirolo, vetroresina, pannelli di acciaio. La scelta dipende certamente dal budget, ma non solamente dal budget, ma anche da altre valutazioni particolari. Possono essere di materiali diversi, di forme diverse, insomma esistono davvero tanti tipi differenti di piscine. 

Se ancora non avete deciso quella che fa per voi, probabilmente vi serve qualche consiglio perché non è affatto vero che le piscine interrate sono tutte uguali. Possono avere delle notevoli variazioni in termini di costi, soluzioni pratiche, colori, materiali. Di sicuro tutte richiedono un permesso edilizio per poter essere edificate, ma per il resto ce ne sono veramente di tutti i tipi. Volete saperne di più? Ecco un approfondimento sui tipi di piscina interrata che sono attualmente presenti sul mercato, con caratteristiche e vantaggi o svantaggi. 

La piscina interrata in vetroresina 

Sognate una piscina interrata che venga edificata davvero in poco, pochissimo tempo? Ecco la versione in vetroresina. Questa struttura in genere è completamente monoblocco ed ha dei grossi vantaggi: la velocità di installazione e la possibilità di personalizzazione. In genere, come abbiamo detto, è una piscina interrata monoblocco che consiste in una vasca appoggiata nel terreno che è stato scavato. Questo ovviamente consente di velocizzare moltissimo i tempi di posa e realizzazione della piscina. Volendo è anche possibile inserire una soletta di cemento all’interno della struttura. 

Non si deve fare alcun rivestimento, si tratta della piscina interrata più veloce da realizzare in assoluto. Il costo è abbastanza elevato per quanto riguarda la vasca monoblocco ma i prezzi dell’installazione, essendo davvero minimal, si abbattono. Se la piscina in vetroresina è piccola, il rapporto qualità prezzo è vantaggioso, altrimenti è mediamente più costosa di altri modelli. 

Vantaggi: 

  • davvero veloce da installare. Tutto quello che bisogna fare è predisporre lo scavo e quindi procedere all’inserimento della vasca. 
  • Personalizzabile al 100% con tantissime soluzioni, colorazioni e rivestimenti presenti sul mercato. Permette di rendere la piscina interrata davvero unica ed originale. 

Svantaggi: 

  • il costo del vetroresina è abbastanza elevato, anche se i costi dell’installazione di contro sono molto bassi. 
  • Si tratta di una piscina rigida, se non si adatta perfettamente al terreno può essere instabile e può risentire dei movimenti del terreno. 

La piscina interrata in cemento armato 

Si tratta probabilmente del modello di piscina interrata più diffuso in assoluto, se non altro perché è un prodotto davvero versatile e resistente. La piscina di cemento è anche la più costosa e richiede delle tempistiche abbastanza lunghe per la posa, perché il cemento deve asciugarsi. Tuttavia il materiale usato è quasi esterno ed è molto versatile. 

Sicuramente il cemento armato è una soluzione che dura a lungo nel tempo e che sa di resistenza. Il tipo di cemento usato deve essere di altissima qualità e non poroso per non fare passare l’acqua. La realizzazione di una piscina interrata in cemento richiede l’intervento di grandi esperti nel settore. La precisone richiesta nei lavori in effetti è davvero molto alta. Se si ha un certo budget è possibile anche ottenere un altissimo grado di personalizzazione usando diversi rivestimenti. In generale la piscina interrata in cemento è la più completa ma la sua progettazione e posa può richiedere molta pazienza. 

Vantaggi: 

  • il materiale è estremamente versatile. Si possono ottenere tante forme diverse. Le possibilità di rivestimento e personalizzazione sono elevate. 
  • Il cemento armato è il materiale più resistente e classico per la realizzazione di una piscina interrata. 

Svantaggi: 

  • il costo è più elevato. 
  • Serve una precisione molto alta nei lavori. 
  • Il cemento deve asciugarsi alla perfezione e quindi può richiedere del tempo. 

La piscina interrata in casseri di polistirolo 

Una soluzione rapida e tutto sommato meno costosa di quelle tradizionali è quella della piscina interrata in casseri di polistirolo. Si tratta di un’alternativa al cemento armato che consente di ottenere un maggiore isolamento termico e meno costi nella posa. Per l’installazione si effettua la posa dei pannelli e una rete metallica prima della colata di cemento, quindi si aggiunge un rivestimento che può essere altamente personalizzato. 

I pannelli possono essere dritti o curvi a seconda delle proprie esigenze, anche se comunque con dei limiti rispetto alla personalizzazione della piscina interrata in cemento o acciaio. In generale si tratta di una piscina interrata con un buon rapporto qualità prezzo. 

Vantaggi 

  • l’isolamento termico realizzato dal polistirolo è eccellente. 
  • Il rapporto qualità prezzo è accessibile. 
  • La piscina interrata si realizza molto velocemente. 

Svantaggi:

  • le possibilità di personalizzazione sono limitate. 
  • Gli interventi di riparazione potrebbero essere complessi. 

La piscina interrata in pannelli di acciaio 

Negli ultimi anni la piscina interrata in pannelli di acciaio è sempre più diffusa. Si tratta di un modello più economico rispetto a quella in cemento armato e viene costruita con pannelli di acciaio zincato o inox che formano la struttura. La posa di questa piscina interrata è tutto sommato abbastanza veloce. Si tratta della soluzione migliore in una zona sismica perchè i pannelli resistono bene alle sollecitazioni. 

I costi sono nella media delle piscine, tuttavia è bene scegliere per prodotti di eccellente qualità per un risultato finale che sia davvero all’altezza delle aspettative. In caso di danneggiamenti, in ogni caso, questi pannelli possono essere facilmente sostituiti. Inoltre oggi come oggi la piscina interrata con pannelli permette di personalizzare la struttura. Si possono ottenere forme diverse rispetto a quella classica rettangolare e quadrata ed anche curvature. La profondità di questa piscina interrata può essere regolata con una soletta di cemento. 

Vantaggi: 

  • costo mediamente accessibile. 
  • Grande flessibilità del prodotto che permette anche di esser personalizzato. 
  • Ideale in luoghi sismici. 

Svantaggi: 

  • ci sono limiti alla possibilità di personalizzazione. 
  • Sono meno resistenti del cemento armato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.